Archivi tag: storia

museo-perle-di-memoria

Museo Perle di Memoria

Museo Perle di Memoria. Dagli oggetti ai gesti della Tradizione

Aperture Museo 2019 e Workshop sugli Antichi Mestieri

PERLE DI MEMORIA. DAGLI OGGETTI AI GESTI DELLA TRADIZIONE è una mostra-museo interattiva, dedicata alla valorizzazione degli antichi mestieri e del sapere tradizionale.

All’interno del complesso di Sant’Anna di Renna, i gesti della tradizione prendono forma attraverso un uso sapiente della tecnologia, nel tentativo di riconsegnare memoria e dignità ai mestieri di un tempo come il calzolaio, il trullaro e il trainere solo per citarne alcuni.

Nel museo sono esposti oggetti antichi, utensili della tradizione contadina e artigiana, testimonianze fotografiche e audiovisive. Nulla di immobile, gli oggetti prendono infatti vita attraverso le tecniche più avanzate con suoni, filmati e stanze che si schiudono al passaggio del visitatore. Non solo la vista ma anche l’udito e l’olfatto diventano protagonisti grazie all’allestimento progettato per coinvolgere e avvolgere totalmente il visitatore.
Attraverso semplici gesti le fotografie si animano con proiezioni e racconti, in questo modo il visitatore diventa parte attiva all’interno dello spazio espositivo e può – in totale autonomia- decidere quali oggetti conoscere e quali mestieri approfondire, costruendo il proprio percorso di ricerca e conoscenza.

perle_di_memoria_museo_locorotondo1_

ORARI APERTURA 

10.00 – 13.00 | 16.30 – 19.30

Aprile: Domenica 7
Maggio: Domenica 5 – Domenica 19
Giugno: Domenica 9 – Domenica 23
Luglio: Domenica 7 – Domenica 21
Agosto: Domenica 4 – Domenica 18

WORKSHOP

INTRECCIO: 7 Aprile – 9 Giugno – 7 Luglio – 4 Agosto
LAVORAZIONE DELLA PIETRA: 19 Maggio – 23 Giugno – 21 Luglio – 18 Agosto

Per prenotazioni speciali
+39 3713655091
info@perledimemoria.it

INGRESSO
3,00 euro

DOVE
Complesso Sant’Anna di Renna – Via dei Templari, Locorotondo (BA)

EVENTO FACEBOOK

 

Il museo non è solamente un luogo fisico, è stata infatti realizzata la piattaforma web www.perledimemoria.it, in qualità di Archivio Digitale della Memoria per recuperare e conservare le memorie locali, sia in forma orale che visiva, così da poter valorizzare le specificità di contesti locali generalmente trascurati dai tradizionali percorsi di ricerca. L’aspetto principale è la condivisone e la costruzione partecipata del patrimonio, a cui ovviamente si aggiunge la gestione e rilettura della propria cultura, attraverso il coinvolgimento diretto di giovani e anziani.
Perle di Memoria si compone di:
- Più di 350 oggetti catalogati legati alla cultura materiale della Valle d’Itria secondo le indicazioni del MiBACT – Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Costruzione di un archivio digitale con reportage fotografici degli oggetti catalogati.
- Racconti sulla memoria storica rielaborati in testi teatrali, rappresentazioni e registrazioni audio (16 tracce).
- 14 Video-interviste ai portatori del sapere tradizionale legato agli antichi mestieri agricoli e artigianali – audio in italiano e sottotitoli in lingua inglese
- 20 video sulle gestualità che animano gli oggetti della tradizione locale.
- Un archivio sonoro della cultura musicale locale legata ai mestieri tradizionali (Massimiliano Morabito e Alan Lomax).

FacebookWhatsAppPrint
Banner Lidia

DIALOGHI CON LIDIA MENAPACE // STAFFETTA PARTIGIANA | Giovedì 7 Aprile ore 18.00

Storia e Costituzione, perché difenderle?
Questo il titolo della prima iniziativa che si terrà il 7 aprile p.v. e che vedrà nel nostro paese la presenza di Lidia Menapace, staffetta partigiana. Titolo che rappresenta un percorso di più ampio respiro, voluto dall’associazione culturale “Il Tre Ruote Ebbro” e dal comitato Loco.Motiva per sostenere e promuovere il lavoro del comitato per il NO alla riforma Costituzionale.

Riteniamo con convinzione che la Costituzione Repubblicana trovi le proprie radici nella lotta di Liberazione contro il nazifascismo, che trovi la sua spina dorsale nella Resistenza.

Oggi, un Parlamento eletto con una legge incostituzionale pretende di cambiare la Costituzione, garante di diritti per tutte e tutti. Alla luce di questo abbiamo deciso di ripercorrere le strade della storia attraverso un dialogo con Lidia Menapace, staffetta partigiana, senatrice della Repubblica italiana, pacifista e femminista impegnata nel movimento cattolico, docente universitaria, fondatrice del “Manifesto”. Attraverso la presentazione dei suoi libri “io Partigiana. La mia Resistenza” e “Canta il merlo sul frumento” cercheremo di conoscere meglio la sua personale storia di lotta e resistenza, intrecciata ai grandi eventi storici; la storia di una giovane ragazza del novecento che, oggi come ieri, continua a combattere, che, come le scrisse in un bigliettino il generale Alexander, comandante delle forze alleate, “Lidia resisté”.

La giornata sarà scandita da due incontri, il primo alle ore 9.00 presso l’Auditorium “G.BOCCARDI” (I.I.S.S. Caramia-Gigante). In collaborazione con la dirigente scolastica e il corpo docente abbiamo pensato di offrire ai ragazzi l’opportunità di conoscere la storia in maniera diretta, oltre i manuali; il secondo appuntamento alle ore 18.00 presso l’Aula Magna dell’Istituto Comprensivo “Marconi-Oliva” (plesso “Giovanni Oliva).

Entrambi gli appuntamenti saranno aperti al pubblico, il primo principalmente rivolto ai più giovani, il secondo invece attraverserà, grazie ad un dialogo tra la scrittrice e l’editore Piero Manni, la vita di Lidia Menapace sino a giungere ad una analisi della situazione politica attuale.

 

FacebookWhatsAppPrint