LOCO GIOVANI | Un piano per le politiche giovanili

Hai tra i 14 e i 30 anni?

Vivi a Locorotondo?

Oggi più che mai abbiamo bisogno di te!

Qualche mese fa vi avevamo detto che il nostro progetto “LOCO GIOVANI – un piano partecipato per i giovani” era stato ammesso a finanziamento all’interno del bando #PugliaPartecipa!

Il progetto è stato avviato nel mese di Febbraio e purtroppo ha subito una brusca interruzione a causa dell’emergenza epidemiologica e del lockdown

Abbiamo deciso di aspettare perché siamo fermamente convinti che la partecipazione non possa avvenire attraverso uno schermo

In questo momento stiamo incontrando singolarmente i nostri partner, stiamo cercando di ampliare la rete e stiamo procedendo a mappare i bisogni e i valori che i giovani ravvisano in questo territorio

 

Invitiamo chiunque voglia far parte del partenariato e del progetto di scriverci a info@treruote.net

Ringraziamo i partner che hanno aderito fino ad oggi al nostro progetto Comune di Locorotondo Paolo Giacovelli DUC Locorotondo Istituto Comprensivo Marconi-Oliva Fondazione ITS – Agroalimentare Puglia La CASA delle Abilità Speciali Giovanni Paolo II dell’Unitalsi Locorotondo Azione Cattolica Italiana – Locorotondo IISS “Basile Caramia – Gigante” di Locorotondo e Alberobello Pietre Vive Editore


loco-locogiovani-locorotondo

IL PROGETTO

LOCOGIOVANI è una strategia partecipativa per coinvolgere i giovani nella costruzione di un piano integrato di idee, strategie e azioni da promuovere all’interno del territorio di Locorotondo nell’ambito delle politiche giovanili locali. E’ un progetto per giovani che vogliono partecipare attivamente alla definizione del futuro di questo paese.

La proposta partecipativa LOCOGIOVANI intende proporre la creazione di un piano di lavoro partecipato sulle politiche giovanili (Piano Giovani), volto a potenziare da un lato i servizi di orientamento e formazione proposti dallo sportello Informagiovani e dall’altro a proporre nuove metodologie di coinvolgimento dei giovani e di tutti i vettori del mondo del lavoro: centri di ricerca, agenzie formative, sindacati/caf e aziende.

Al centro di tutto vi è la necessità di promuovere nelle nuove generazioni un senso di cittadinanza attiva, di far capire loro che sono una risorsa per la collettività, in quanto portatori di desideri, istanze, competenze e proposte, e come cittadini di oggi sono titolari di diritti e di responsabilità.

In un’ottica di sussidiarietà orizzontale e di sostegno a proposte e progetti “dal basso”, pare fondamentale investire in maniera sempre più decisa nel coordinamento di processi e del sostegno ad attività gestite in collaborazione, anche con un ruolo di regia, attraverso il confronto costante con i giovani.

Gli Obiettivi principali della proposta sono così identificabili:

  • Sperimentare processi e strumenti di analisi dei servizi/azioni/interventi in essere per individuare linee di coprogettazione rivolte ai giovani;

  • Promuovere modelli gestionali innovativi pubblico-privati finalizzati ad aumentare sussidiarietà e capitale sociale;

  • Incrementare i servizi di orientamento rivolte ai giovani sia in termini quantitativi e qualitativi;

  • Creare spazi privilegiati di costruzione delle politiche giovanili territoriali attraverso Tavoli di Confronto e Proposta.

In sintesi ciò che la presente proposta intende realizzare è di riportare al centro del nostro territorio le istanze di adolescenti e giovani, fornendo loro un ruolo proattivo nella definizione e nella programmazione delle politiche giovanili locali.

FacebookGoogle+TwitterCondividi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>