Donne e Menopausa: Ricominciare da sè

Giovedì 28 Marzo alle ore 19.30 vi aspettiamo presso la nostra sede per parlare di Menopausa con l’Associazione di Promozione Sociale “Maieutica RDA”

L’incontro gratuito sarà condotta dalla Dott.ssa Tonia Dibello, psicologa e psicoterapeutica, e dalla Dott.ssa Dora Decarolis, psicopedagogista e formatrice.

Perchè “Donne e Menopausa: Ricomiciare da sè”? 

La menopausa è un periodo di transizione e di profonde modificazioni nella vita di una donna, sia a livello fisico che emotivo affettivo.

Ma quello che è piuttosto evidente nel panorama attuale è che si affronta questo evento solo dal punto di vista biologico e medico e molto poco dal punto di vista psicologico. Non c’è infatti un adeguato sostegno a vivere questa transizione e ogni donna la affronta, spesso, in solitudine.

È un periodo di bilanci, è un periodo in cui emergono emozioni contrastanti, domande, speranze, paure e prospettive riguardo al proprio futuro. In questa fase così complessa e insieme delicata, ripercorrere il proprio vissuto, essere consapevoli delle emozioni che si provano, dare loro un significato, è importante per consentire ad ogni donna di ritrovarsi e riscoprire una nuova fase della propria vita.

 

menopausa-locorotondo

 

Maieutica RDA

L’Associazione di promozione sociale “Maieutica RDA” nasce a Fasano il 14 luglio 2011 dai soci fondatori Dora Decarolis, Tonia Dibello e Roberto Decarolis, impegnati già da diversi anni nell’ambito della formazione nella conduzione di gruppi.
L’obiettivo fondamentale dell’Associazione Maieutica RDA è quello di riconoscere e promuovere il naturale diritto dell’uomo al ben-essere, alla salute e alla vita.
Per realizzare questo obiettivo l’associazione organizza percorsi di formazione riguardanti tematiche come l’apprendere a comunicare in maniera efficace; il conoscere le emozioni e imparare a gestirle, l’autostima, la gestione della relazione genitori-figli e la capacità di vivere nelle crisi dell’età adulta.
Maieutica, termine utilizzato da Socrate, significa “arte del far nascere” ed è la parola chiave della metodologia dell’Associazione.
Questo significa che l’apprendimento di nuove conoscenze avviene dall’interno dell’individuo che, attraverso le sue risorse, può sperimentare il benessere psicofisico, lo sviluppo delle competenze emotive e la buona relazione con gli altri.
Perché RDA? RDA (Recommended Daily Allowance), nella comunità scientifica, sta ad indicare la dose giornaliera consigliata di quantità di vitamine e sali minerali che ognuno dovrebbe assumere. Roberto, Dora e Antonia hanno voluto darsi una “licenza” e per loro RDA non solo significa che un po’ di Maieutica al giorno migliora la vita, ma sono anche le iniziali dei loro nomi.

 

Roberto Decarolis, psicologo e psicoterapeuta umanistico-bioenergetico, ritiene che le persone vanno riconosciute e accettate con empatia. Solo così esse possono mettere in atto processi di cambiamentoverso il “ben-essere pieno” che si realizza attraverso un lavoro non solo sulla mente ma anche sul corpo, perché mente e corpo sono inscindibili.

 

Dora Decarolis, pedagogista, formatrice e docente all’ITEC di Fasano, è motivata a portare avanti tale progetto perché è ormai conoscenza consolidata che l’apprendimento permanente, il lifelong learning, è la condizione essenziale per decidere di cambiare e migliorare in tutte le fasi della vita.

 

Antonia Dibello, psicologa e infermiera presso la sala operatoria di Fasano, testimonia che la formazione e il cammino di crescita personale è un processo continuo, a volte faticoso, ma che viene ricompensato con la sensazione di “vivere con pienezza”!

Ecco perché la cura della persona, non può rivolgersi solo all’aspetto fisico, ma deve comprendere la sua totalità.

 

FacebookGoogle+TwitterCondividi

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>